Copertino

Consoli, Notte Taranta dà dignità al Sud

Ieri a Sternatia per il Festival itinerante de La Notte della Taranta, Carmen Consoli è tornata a cantare con l'Orchestra popolare che ha diretto nel 2016, nei panni di maestro concertatore. "Io - ha detto la 'cantantessa' siciliana - sono sempre stata una grande fan de La Notte della Taranta. Come tutti i figli del Sud ho sempre seguito questo meraviglioso evento che restituisce a tutti noi meridionali un po' di dignità". "La cultura - ha aggiunto Consoli - può anche essere una risorsa economica molto importante, ma è soprattutto il fatto di riconoscersi e ritrovarsi attraverso le radici". Consoli è stata ospite del gruppo 'Le malmaritate', la cui musica trae ispirazione dai desideri e patimenti delle donne siciliane del Medievo, che sfogavano nel canto le delusioni della vita coniugale. "Io - ha sottolineato Consoli - avevo sospeso la mia attività e questo è l'unico evento che faccio questa estate". Per la sua esibizione con l'Orchestra popolare de La Notte della Taranta, Consoli ha invece scelto 'La quistione meridionale' di Rina Durante.(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie